Enel Cuore Onlus e Fondazione con il Sud

con MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI Secolo

presentano

1 LUGLIO 2019 Roma | MAXXI via Guido Reni 4a

ore 19.30 | Corner MAXXI Presentazione con show cooking di Donpasta

ore 21.00 | Piazza Alighieri Boetti Performance Villani Remix Donpasta

Villani Remix un viaggio nella cucina italiana

In occasione dell’apertura della mostra “Terre Colte” curata da donpasta, per la prima volta verrà suonata dal vivo la colonna sonora dei Villani da donpasta and The Villains, in uno spettacolo multimediale che unisce schermi Led, musica elettronica e cucina delle nonne.

Uno Spettacolo di
Daniele De Michele “DONPASTA”
regia, cucina e voce narrante
Prodotto da
Riccardo Piaggio
Immagini e Vj
Antonello Carbone
Musiche
Marco Messina (Macchine e sampling). Sasha Ricci (piano), Marco Bardoscia (contrabasso), Ernesto Nobili (chitarre)
Direttore tecnico
Davide Di Gandolfo

Una produzione originale per Terre Colte

Donpasta, con Villani Remix, vuole raccontare la cucina italiana del nuovo millennio ed i suoi mutamenti in un progetto multimediale che vede interagire sul palco cucina dal vivo, narrazione teatrale, live music ed immagini filmiche. Il live è figlio della colonna sonora del film i Villani fatta dal vivo con un remixaggio delle immagini, dei suoni, delle voci e dei canti raccolti durante il lungo viaggio fatto in Italia da donpasta per costruire l’archivio e il film. Questo il senso del nuovo progetto di Donpasta, “uno dei più inventivi attivisti del cibo" secondo il “New York Times”. Villani Remix un progetto multimediale e multidisciplinare, che, attraverso immagini, video e suoni racconterà il cibo, quale minimo comune denominatore di storie, ricette, persone. Il documentario è un viaggio nella cucina e nella storia italiana attraverso interviste a contadini, pastori, allevatori, nonnine che faranno emergere, attraverso i loro ricordi gastronomici, la storia di della cucina italiana. « Villani Remix » è un progetto che unisce una ricerca sui saperi antichi del cibo e l’uso delle nuove tecnonogie media. Dj e Vj hanno un ruolo fondamentale nella performance. Le immagini del Vj sono proiettate sui muri/schermi attraverso diversi videoproiettori gestiti dalla regia. L’intero documentario è mixato in diretta sia da un punto di vista visivo che sonoro. Donpasta mentre impasta e soffrigge ritraccia la storia di questo lungo viaggio tra aneddotie riflessioni, “Raccontare una ricetta significa andare a capire cosa sia cambiato nella cucina tradizionale, nella sua geografia, nelle sue testimonianze, ma anche raccontare la storia di chi la racconta” afferma l’ideatore e protagonista del progetto. “Significa fare una fotografia non solo della cucina italiana, ma dell’Italia stessa. Questo perché, attraverso la cucina, tutto ciò diventa tela di fondo e strumento di ricostruzione di una nuova identità della città. Sapere cosa si sia conservato, cosa sia in mutamento, cosa si sia smarrito per sempre; capirne le tracce affettive ed emozionali in ognuno, lo smarrimento, l’ancorarsi a ciò che c’è sempre stato, lo sperimentarne la sua trasformazione in qualcosa di nuovo.”